brand di arredamento sostenibile: Hay design

10 brand di arredamento sostenibili

08/02/2019 , In: CASA , With: 6 Comments
4

Se nel mondo della moda i brand ecosostenibili stanno prendendo sempre più piede, attraendo anche tanti consumatori, nel mondo dell’arredamento siamo ancora un po’ indietro. Trovare brand di arredamento sostenibili è ancora un’impresa e necessita una ricerca non indifferente. Io lo so bene, perchè sono in fase di trasloco e ho cercato parecchio prima di arrivare a trovare dei brand attenti alla sostenibilità, con prodotti belli e di qualità. Digitare su google “brand di arredamento sostenibili”, non mi ha portato grandi risultati e da qui è nata l’idea di questo post.

Quando un brand di arredamento può considerarsi sostenibile?

In questo mondo, ancora nebuloso, le cose non sono chiarissime. Posso dirvi quali aspetti valuto io nella ricerca di brand di arredamento sostenibili. Trovarli tutti all’interno di un unico brand è impresa più unica che rara e spesso, la cosa comporta prezzi proibitivi. Nessuno più di me è convinto che sia preferibile investire in un prezzo maggiore per un prodotto di qualità e che abbia un impatto minimo sull’ambiente; tuttavia, arredare casa è già una fase critica per i nostri portafogli e spesso i limiti economici sono reali e invalicabili. Vediamo un po’, però, cosa dovremmo guardare per scegliere consapevolmente e dare una mano al nostro povero Pianeta

Rispetto per i lavoratori

  • Produzione artigianale. Questo garantisce un numero maggiore di posti di lavoro nel Paese di produzione. In secondo luogo, è la premessa fondamentale per un’attenzione sufficiente alle materie prime e alla qualità. L’interior design non è un’eccezione in questo; come sempre, la produzione di massa va a scapito della qualità, delle condizioni di lavoro e dell’ecosostenibilità.
  • Supporto e trattamento equo della manodopera. Esistono materie prime che non si trovano alle nostre latitudini ed esistono tradizioni artigianali meravigliose che non sono esportabili. Ci saranno quindi oggetti che hanno senso solo se realizzati in Paesi lontani. Se lo scopo di questo “decentramento” non è l’aumento del profitto, con sfruttamento della manodopera e dell’ambiente di questi paesi, ma il loro supporto e valorizzazione, allora, per me, vale la pena fare un’eccezione alla prossima regola.

Rispetto per l’ambiente

  • Made in Europe. Questo, ovviamente, è un parametro assolutamente relativo; se abitassi a Washington, avrei scritto Made in U.S.A. Come immaginerete, comprare un pezzo d’arredo con tutte le qualità ecosostenibili, ma farselo spedire dall’altra parte del mondo, su un cargo, perde molto del suo senso.
  • Materiali naturali. Negli anni, i trend di arredamento si sono susseguiti con i materiali più svariati. Ora però si sta diventando sempre più coscienti di quanto, ogni acquisto che facciamo, prima o dopo, sia destinato a diventare un rifiuto da smaltire. A questo propostito, è bene cercare di portare nelle nostre case, oggetti, prima di tutto, di qualità (di modo che possano durare a lungo), in secondo luogo, realizzati in materiali il più possibile naturali.
  • Impegno del brand in progetti di salvaguardia ambientale. Purtroppo in questa direzione si sta muovendo ancora poco, ma i brand che si impegnato attivamente a “ridare” all’ambiente parte di ciò che “prendono”, esistono e vanno supportati.
  • Upcycling & Recycling. Utilizzo di materiali di recupero o riciclati, per realizzare i nuovi prodotti.
  • Certificazioni ecologiche per i materiali e i processi. EU-Ecolabel, GOTS, OE 100 Standard, Forest Stewardship Council (FSC), Nordic Swan… solo per citarne alcuni che possono interessare il mondo dell’arredamento. Online si trovano elenchi dettagliati di tutti i maggiori certificati ecologici globalmente riconosciuti

Il mio elenco di 10 bellissimi brand di arredamento sostenibili

FERM
brand di arredamento sostenibili: Ferm design
Photo credits: Ferm design

Brand danese con accenti caldi dell’Africa. Stile minimal, un po’ anni ’50. Lo trovo un brand molto interssante, perfetto per una casa dai toni basic ma mai sterili. E la loro offerta “for kids”…MERAVIGLIOSA!

Location: Europa – Danimarca

Prodotti: mobili, illuminazione, accessori per la casa, design for kids

Impegno green:

  • qualità artigianale
  • paghe e condizioni di lavoro rispettose per la manodopera nei paesi di produzione
HAY
brand di arredamento sostenibile: Hay design
Photo credits: Hay design

Un altro brand danese e dallo stile spiccatamente scandinavo, ma che è in grado di attirare una clientela internazionale.

Location: Europa – Danimarca

Prodotti: mobili, illuminazione, accessori per la casa, utensili da cucina

Impegno green:

  • qualità artigianale
  • materiali naturali
IN MY ROOM (mobili per bambini)
Brand di arredamento sostenibile: Inmyroom
Photo credits: Inmyroom

Abbandoniamo la scandinavia per spostarci in Spagna, tuttavia, quello che non abbandoniamo, è l’amore per il legno. Questi mobili in legno, certificato FSC, per la cameretta sono tanto semplici, quanto originali. Un tocco di personalità che, tuttavia, non invade l’ambiente.

Location: Europa – Spagna

Prodotti: Mobili in legno per la cameretta

Impegno green:

  • qualità artigianale: tutti i prodotti sono fatti a mano
  • materiali naturali: legno certificato FSC
  • produzione in loco: Spagna
MAISONS DU MONDE
Brand di arredamento sostenibili: Maisons du monde
Photo credits: Maisons du monde

Rispetto agli altri brand proposti, decisamente più grande. Ci ho pensato un po’ se inserirlo o meno, perchè, normalmente, i numeri prodotti sono inversamente proporzionali all’attenzione per l’ambiente e alla qualità. Tuttavia, gli stessi, di solito, sono anche inversamente proporzionali al prezzo di vendita. Maisons du monde è un grosso brand, con diversi punti vendita anche in Italia e , rispetto agli altri presenti in questa lista, con prezzi più accessibili. Dimostra comunque un’attenzione e un impegno verso il rispetto dell’ambiente e della manodopera, per cui mi è sembrato giusto inserirlo in questo elenco. Inoltre, so per esperienza, che entrare in uno dei loro negozi e uscirne a mani vuote, è un’impresa praticamente impossibile

Location: Europa – Francia

Prodotti: mobili, illuminazione, accessori per la casa, utensili da cucina, oggettistica

Brand di arredamento sostenibili:Maisons du monde
1. letto capanna WILD – 2. divano ad angolo in cotone GOA – 3. lampada in metallo dorata – 4. – 5. portavaso COPPER – 6. sedia per bambino – 7. mobile da ingresso FREEPORT

Impegno green:

  • paghe e condizioni di lavoro rispettose per la manodopera nei paesi di produzione
  • materiali naturali
  • riciclo: molti prodotti, una volta assolto al proprio scopo, possono essere portati in centri di raccolta per esser riciclati
MATER
Brand di arredamento sostenibili: Mater Design
Photo credits: Mater Design

Con questo brand, trovato per caso su Pinterest, è stato amore a prima vista. Amo la sua essenzialità, il suo essere dichiaratamente minimalista, senza per questo mancare di ricercatezza. Design scandinavo di qualità dalle linee morbide.

Location: Europa – Danimarca

Prodotti: mobili, illuminazione, accessori per la casa

brand di arredamento sostenibili: Mater. idee
1. Accent Dining Table | Ø 110 – 2. – Handle Vase – 3. Liuku Pendant Ball | Smoke – 4. Rocker | White Matt Lacquered Oak

Impegno green:

  • materie prime certificate (es: legno con certificazione FSC) e con minor impatto sull’ambiente (es: legno da piante a crescita rapida come il mango)
  • utilizzo di materiali riciclati (es: alluminio da vecchie automobili)
  • paghe e condizioni di lavoro rispettose per la manodopera nei paesi di produzione
  • illuminazione con luci LED, che garantiscono un minor consumo di energia

Tutte le informazioni sul loro impegno in termini di etica e rispetto per l’ambiente sono facilmente individuabili all’interno del sito web. 100 punti bonus per la trasparenza!M

MYAKKA

Rivenditore dallo stile etnico e prezzi accessibili. Dimostra un forte impegno nelle politiche di rispetto ambientale e fair trade. Dispone di un catalogo piuttosto ampio e vario.

Location: Europa – U.K.

Prodotti: mobili, illuminazione, accessori per la casa, deco

Impegno green:

  • materie prime certificate e con minor impatto sull’ambiente (es: legno da piante a crescita rapida)
  • utilizzo di materiali riciclati
  • programmi di rimboschimento
  • paghe e condizioni di lavoro rispettose per la manodopera nei paesi di produzione
  • riduzione emissioni CO2 (es: trasposto via nave rispetto a via aerea)

Tutte le informazioni sul loro impegno in termini di etica e rispetto per l’ambiente sono facilmente individuabili all’interno del sito web. 100 punti bonus per la trasparenza!

MUUTO
brand di arredamento sostenibili: Muuto
Photo credits: Muuto Design

Anche questo è un brand scandinavo che fa della qualità artigianale e delle linee semplici, i suoi punti di forza. Ha un catalogo piuttosto vario, dai mobili più grandi ai piccoli oggetti deco per salotto e cucina

Location: Europa – Danimarca

Prodotti: mobili, illuminazione, accessori per la casa

brand di arredamento sostenibili Muuto design
1. Restore Serie – 2. Cover lounge chair – 3. Oslo serie – 4. 70/70 Table – 5. Ambit pendant lamp

Impegno green:

  • certificazioni (es: tessuti certificati ECO-Label)
  • utilizzo di materiali riciclati (es: accessori e lampade da bottiglie PET riciclate)
  • paghe e condizioni di lavoro rispettose per la manodopera nei paesi di produzione

Tutte le informazioni sul loro impegno in termini di etica e rispetto per l’ambiente sono facilmente individuabili all’interno del sito web. 100 punti bonus per la trasparenza!

OLIVER
Brand di arredamento sostenibili: Oliver
Photo credits: Oliver design

Sì, un altro brand danese, ma non ho resistito. Lo stile è quello tipico scandinavo, in connotazione estremamente minimalista. Le forme morbide e i colori chiari lo rendono perfetto anche per la cameretta.

Location: Europa – Danimarca

Prodotti: mobili basic, mobili per la cameretta

Impegno green:

  • certificazioni (es: legno interamente FSC)
  • Made in Europe
  • Legno interamente proveniente da foreste in Europa
  • paghe e condizioni di lavoro rispettose per la manodopera nei paesi di produzione
  • packaging in cartone riciclato

Tutte le informazioni sul loro impegno in termini di etica e rispetto per l’ambiente sono facilmente individuabili all’interno del sito web. 100 punti bonus per la trasparenza!

THE CITIZENRY
Brand di arredamento sostenibili: The citizerny
Photo credits: The citizenry

Lo so: avevo detto “solo brand europei” e invece con The Citizenry ci spostiamo oltre oceano. Continuo a dare la precendza a produttori il più vicino possibile a noi, ma questo brand mi ha colpita per la trasparenza e la semplicità della filosofia. Sul loro sito web troverete tutti gli artigiani e i partner che, sparsi per il mondo, producono i pezzi venduti da The citizenry.

Location: U.S.A.

Prodotti: piccoli mobili, accessori per la casa, deco

Impegno green:

  • rapporti diretti con gli artigiani locali nel mondo (nessun intermediario)
  • paghe e condizioni di lavoro rispettose per la manodopera nei paesi di produzione
  • utilizzo di materiali e tecniche di artigianato locali

Tutte le informazioni sul loro impegno in termini di etica e rispetto per l’ambiente sono facilmente individuabili all’interno del sito web. 100 punti bonus per la trasparenza!

VENOOR
Brand di arredamento sostenibili: Venoor design
Photo credits: Venoor design

E poi trovi loro, che, praticamente, fanno tutto quello che si dovrebbe fare, creando prodotti ad un costo minimo per l’ambiente e aiutando gli artigiani che li producono. Un brand più colorato rispetto al minimalismo “puro” scandinavo, per un tocco di personalità green.

Location: U.K.

Prodotti: mobili, accessori per la casa, deco

Impegno green:

  • utilizzo di legname certificato FSC e Vriksh
  • rapporti diretti con gli artigiani locali nel mondo (nessun intermediario)
  • paghe e condizioni di lavoro rispettose per la manodopera nei paesi di produzione
  • packaging in cartone riciclato
  • programmi di riciclaggio
  • progetti di riforestazione

Tutte le informazioni sul loro impegno in termini di etica e rispetto per l’ambiente sono facilmente individuabili all’interno del sito web. 100 punti bonus per la trasparenza.

Conclusioni

Avevo iniziato questa ricerca più per me che per il blog, e più proseguivo, più mi rendevo conto di quanto questi brand meritassero visibilità. Non sono certo tutti, ma questo post dovevo concluderlo, altrimenti nessuno sarebbe mai arrivato a leggere fino alla fine. La mia ricerca, tuttavia, non é finita… anzi, ne ho un po‘ che non ho ancora inserito perché più di nicchia, più alcuni amati „made in Italy“ che credo meriteranno un post a sé. Ho intenzione di continuare ad approfondire questo argomento, sia per me che per voi!

C‘é qualche brand, bello e di qualità, che sia anche sostenibile, che conoscete e non ho inserito?

  1. Rispondi

    Per quanto riguarda arredamento per bambini dai un’occhiata a Baboo Kids Design: produzione artigianale il Italia senza vernici tossiche.
    E complimenti per l’articolo!

      • Marianna
      • 24/04/2019
      Rispondi

      Grazie mille!! Corro a guardare, sono sempre alla ricerca di brand che non conosco ancora!

  2. Rispondi

    Articolo stupendo e molto utile. Davvero spiegato in modo chiaro e semplice.
    Mi piace tanto tanto.

      • Marianna
      • 11/02/2019
      Rispondi

      Ma grazie Denise! Sono felice che ti dia piaciuto! Ho l‘impressione che, quando si parla di arredamento, spesso non si pensi alle alternative „green“. Siamo abituati a fiondarci all‘Ikea e ad accontentarci di prodotti di qualità miserrima, destinati ad essere sostituiti entro pochi anni (tanto il prezzo lo permette). Faremmo qualcosa di utile per l‘ambiente (e per le nostre case… vista la bellezza di questi pezzi d‘arredo) se investissimo di più in arredi di qualità!

  3. Ciao Marianna. Che dire? Un articolo stupendo e minuzioso che avrei voluto scrivere io, con bellissime immagini e interessanti informazioni! Grazie mille, se ci fosse stato il tasto Repost lo avrei usato subito !
    Carla

      • Marianna
      • 10/02/2019
      Rispondi

      Carla sei un tesoro! Sono felice che ti sia piaciuto!
      Ho iniziato faticando a trovare i primi e poi mi si è aperto un mondo 😁. Ne sto mettendo via un po’ per un #2

Leave a Comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Ciao! Dietro a “se non ora quattro” ci sono io, Marianna.
Milanese di nascita, austriaca di adozione e da poco di stanza a Treviso.
Architetto convertito momentaneamente (?) a mamma a tempo pieno, entusiasta e gran disordinata, con un passato da sportiva e un presente da funambola tra bimbi, casa e la ricerca di equilibri.

follow me on:

Iscriviti e ricevi i nuovi post tramite email

Inserisci il tuo indirizzo e-mail per iscriverti a SenonoraQUATTRO, e ricevere via e-mail le notifiche di nuovi post.

Unisciti a 5 altri iscritti

Follow

Calendario Post

Giugno: 2019
L M M G V S D
« Feb    
 12
3456789
10111213141516
17181920212223
24252627282930

Ricerca per categorie

Ricerca per data di pubblicazione

GET INSPIRED FROM PINTEREST


latest from Instagram