vostra mamma non è perfetta. Only love counts

Figli miei, la vostra mamma ha personalità multiple. State sereni

22/02/2018 , In: MAMMA , With: 3 Comments
0

Figli miei, la vostra mamma a volte sembra affetta da disturbi della personalità.

Una è la mamma che ballava con voi per strada alla sfilata dei carri di carnevale in cui sfoggiavate i vostri travestimenti rigorosamente cuciti da lei nelle poche ore d’aria che le avete lasciato. Ogni vestito aveva almeno una pecca, ma voi li avete trovati favolosi e già il fatto che fossero finiti in tempo per la sfilata era considerabile un successo. La città era piena di gente, di colori, di musica e voi siate stati bravissimi.

La vostra mamma era da sola e sapeva che sarebbe potuto essere stressante andare con 4 bimbi nelle strade affollate.

Voi però sembravate averlo capito e le siete sempre stati vicino. L’avete riempita di coriandoli e stelle filanti, rigorosamente raccolti da terra perchè lei ve ne aveva comprati troppo pochi, e lei rideva. Scappava e vi rilanciava tutto indietro, ma voi eravate troppo veloci e non vi riusciva mai a prendere.

A turno, sempre ballando, vi ha messi sulle spalle per farvi vedere i carri e nessuno di voi si è mai lamentato quando era il momento di lasciare il posto. Li avete visti tutti e dal momento che siete stati bravissimi, dopo, vi ha portati sulla giostra in piazza. “Due giri a testa e poi si va a casa”. Non ci voleva credere quando alla fine dei due giri siete scesi tutti e 4 senza pianti. Ha dovuto prendervi lo zucchero filato. Non l’avevate mai assaggiato e non importa se dopo averne mangiato mezzo avete dato a lei tutto quello che rimaneva. Era felice di vedere lo stupore nei vostri occhi quando avete scoperto che potevate infilare in bocca una matassa gigante che si sarebbe volatilizzata all’istante.

Facevate fatica a camminare perchè ovunqua vi voltaste c’era qualcuno che voleva complimentarsi con voi e con la vostra mamma per come tutto sembrava armonico e ordinato.

La vostra mamma deve proprio essere in gamba.

Ha tutto sotto controllo e quanta energia! Ridevate un sacco e se te la spassi così con 4 figli così piccoli devi proprio essere una mamma speciale!

Vi ricordate però quell’altra volta, un paio di anni fa?

Eravate solo in due perchè alcuni di voi erano all’asilo. La mamma vi aveva promesso di portarvi al parco, prima però voleva bere un caffè in un bar vicino. Voi non avete capito, eravate piccoli e avete registrato solo la parola “parco”. Quando la mamma è entrata nel bar avete iniziato ad urlare tutti e due e avete fatto di tutto per scappare dal passeggino. Lei ve l’ha spiegato che ci avrebbe messo solo 5 minuti e che sareste andati al parco subito dopo; che ci sareste potuti rimanere tutta la mattina se aveste voluto. Voi non sentivate. Non avreste neanche potuto viste le urla. Lei però il caffè l’ha voluto lo stesso. Certo, non se l’è goduto; tutti la guardavano squotendo la testa e dopo 1 minuto è dovuta scappare fuori dal locale.

Era davvero stanca e frustrata, ma voi non lo sapevate.

Fuori vi è venuta vicino e vi ha ripetuto che stavate andando, che non c’era motivo di gridare “parco”; era proprio lì che vi stava portando e ci sareste arrivati in pochi minuti. Voi non riuscivate ad ascoltare. Più lei vi diceva che vi stava portando più voi urlavate forte. Sapeva che non la sentivate. Allora i pugni le si sono chiusi, il suo viso è diventato rosso, era deformato dalla rabbia e ha urlato. Più forte di voi e più forte di quanto pensavate fosse capace. Voi avete avuto paura. E’ calato un silenzio che sembrava più difficile da sopportare rispetto alle vostre urla.

Ve lo ricordate quel signore che l’ha trattata male?

Era un signore sulla sessantina…chissà se ha mai dovuto badare lui ai suoi figli quando erano piccoli o se l’ha sempre fatto sua moglie? Le ha detto che è una vergogna urlare in quel modo a dei bambini. Che se era una tata era da denuncia e che se invece era la madre era una madre schifosa…le ha detto proprio così.

Lui non lo saprà mai che la vostra mamma è anche quella che balla con voi con i capelli pieni di coriandoli. Chi vi ha visti a carnevale non saprà mai che quella con cui ridevate e che vi teneva sulle spalle per farvi vedere i carri, è la stessa mamma che a volte ha i nervi a fior di pelle.

Tutti vedono una parentesi della vostra vita; pochi minuti sembrano sufficienti per giudicare.

Lei ha imparato a non dare importanza ai commenti degli sconosciuti. Anche voi non ascoltate nessuno! La vostra mamma non è una “madre schifosa”. Purtroppo non è nemmeno una madre perfetta. Quello di cui potete essere certi è che la vostra mamma sta cecando di fare del suo meglio e ogni volta che sbaglia impara qualcosa. Si impegna tanto e lo fa perchè siete la cosa più preziosa che ha. Non giudicatela per i suoi momenti bui, c’è sempre qualcun altro pronto a farlo.

    • Giulia
    • 24/05/2018
    Rispondi

    Hanno quasi due anni, ma sono obiettivamente abbastanza tranquilli. La bimba ha un pò il caratterino che aveva la sua mamma qualche anno fa, il maschietto invece è un patatone. Detto questo sono sempre due, con tutto il casino che ne comporta. Ma che te lo racconto a fare.. tu ne sai più di me sull’argomento 😀

    Mi piace il tuo approccio ai figli, mi ricorda il mio e credo nasca da un’esigenza fondamentale di chi ha due gemelli (figurati 4..): la sopravvivenza di noi genitori – ma soprattutto di noi mamme.
    forse con uno solo sarei stata anche io un pò chioccia, l’avrei viziato, gli avrei fatto il bagnetto tutte le sere :D, sarebbe stato di più al centro del mio mondo.
    in due ci si deve dividere.. contanto poi il lavoro full time, il cane, le lavatrici.. diciamo che punto alla sopravvivenza, ed è già un bel traguardo!

    un caro saluto,
    Giulia

    • Giulia
    • 18/05/2018
    Rispondi

    Finalmente ti ho trovata.
    ti ho cercata molto, durante la gravidanza.
    cercavo un appiglio, un aiuto, uno sguardo su quello che mi aspettava. mi sarebbe bastata una sbirciatina..
    poi quello che mi aspettava è arrivato e non ho avuto più tempo per molto altro.

    meglio tardi che mai, mi dico.
    certo te, con una doppia coppia, sei ai miei occhi più un essere di fantasia che in carne e ossa.
    la personificazione delle paure di mio marito quando gli dico: dai, siamo sopravvissuti a due gemelli.. facciamo il terzo!

    Brava! spero te lo dicano almeno una volta al giorno
    Brava e Coraggiosa, e ancora Brava!

      • Marianna
      • 23/05/2018
      Rispondi

      Wow Giulia, grazie ❤️! Non immagini quanto piacere mi facciano le tue parole, sei dolcissima!
      Se mi avessero detto che invece del terzo sarebbero arrivati un terzo e un quarto, me la sarei fatta davvero sotto, invece davvero si riesce a fare tutto!! Una volta una mamma di gemelli insieme al marito, vedendo noi gli disse :”ecco, lo vedi perché mi sono fatta sterilizzare!” 😳😅.
      Quanto hanno i tuoi?

Leave a Comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Ciao! Dietro a “se non ora quattro” ci sono io, Marianna.
Milanese di nascita, austriaca di adozione e da poco di stanza a Treviso.
Architetto convertito momentaneamente (?) a mamma a tempo pieno, entusiasta e gran disordinata, con un passato da sportiva e un presente da funambola tra bimbi, casa e la ricerca di equilibri.

follow me on:

Follow

Calendario Post

novembre: 2018
L M M G V S D
« Apr    
 1234
567891011
12131415161718
19202122232425
2627282930  

Ricerca per categorie

Ricerca per data di pubblicazione

latest from Instagram